Dopo un solido inizio di stagione, il grintoso pilota bolognese affronta il terzo round del TCR Eastern Europe con l’obiettivo di dare la caccia al primo successo con la Honda Civic del team MM Motorsport. Entrambe le gare in diretta streaming

A volte occorre alzare l’asticella dei propri obiettivi per aumentare ulteriormente la consapevolezza nel proprio potenziale, nell’intento di concretizzare il lavoro svolto e lasciarsi alle spalle le occasioni perdute. E’ con questo spirito da “guerriero” che Giacomo Ghermandi si presenta al terzo appuntamento stagionale del TCR Eastern Europe, in programma nel weekend del 7-9 Giugno sullo Slovakia Ring, nei pressi di Bratislava. Il pilota bolognese, reduce da un inizio di stagione nel corso del quale si è confermato tra i grandi protagonisti della serie est europea, è ora pronto per andare a caccia di un risultato di prestigio che possa dare il giusto valore a quanto di buono messo finora in mostra nelle tappe di Balaton Park e Red Bull Ring.

Se nella trasferta sul nuovo tracciato ungherese, infatti, quello che sarebbe stato un meritato piazzamento sul podio gli era sfuggito in ambedue le gare soltanto nelle battute finali, il ritmo messo in mostra sul circuito austriaco ha evidenziato come il binomio costituito dal driver emiliano e dalla Honda Civic Type R TCR di MM Motorsport abbia raggiunto ormai un livello con cui tutti gli avversari dovranno fare i conti nella lotta per il successo. Soltanto una serie di circostanze sfortunate aveva infatti impedito in Austria allo scatenato ‘Jack’ di lottare come avrebbe potuto per il gradino più alto del podio: nella prima manche era infatti stato speronato da Homola mentre si preparava a sferrare l’attacco al leader Bucsi, mentre in gara-2 aveva dovuto fare i conti con un accidentale innesto del limitatore di velocità sul rettilineo dei box, perdendo contatto con il gruppo di testa e venendo costretto ad una forsennata rimonta. Il tutto gareggiando addirittura con una costola rotta, problema scoperto nel corso del weekend ma che di certo non lo ha fermato nonostante i forti dolori al costato.

Dopo aver affrontato queste vicissitudini, il bolognese è ora più carico che mai in vista dell’appuntamento sul circuito che lo scorso anno lo vide già grande protagonista e che si addice particolarmente al suo stile di guida: a tagliare il traguardo per primo in gara-2 fu infatti proprio lo stesso Ghermandi, prima che una penalità inflittagli per jump start non gli togliesse la gioia del primo trionfo. Il portacolori MM Motorsport si presenta dunque particolarmente agguerrito alla tappa in programma sul tracciato ceco, consapevole di aver acquisito ormai un eccellente feeling sia con lo staff della scuderia bergamasca che con la vettura nipponica.

Gli avversari di alto livello certamente non mancheranno, a partire proprio dal campione in carica Mat’o Homola che per l’occasione gareggerà sul circuito di casa, ma la spinta fornita anche dai sempre più numerosi fans italiani appassionatisi al campionato, grazie soprattutto alla presenza dell’unico proprio connazionale al via, costituirà un valore aggiunto in un fine settimana che si preannuncia tutto da seguire e ricco di sfide equilibrate. Un appuntamento al quale Ghermandi si presenta forte del quarto posto attualmente detenuto nella classifica piloti con 39 punti, ma con l’obiettivo di scalare ulteriori posizioni nella seconda metà della stagione.

Giacomo Ghermandi: “Andiamo in Slovacchia con l’obiettivo di prenderci quello che la sfortuna ci ha tolto nelle prime due gare della stagione. La nostra performance è sempre stata molto solida: avremmo potuto conquistare un doppio podio a Balaton e addirittura vincere al Red Bull Ring, quindi ora ci poniamo come priorità quello di concretizzare al massimo il pacchetto a nostra disposizione. Non intendiamo nasconderci e puntiamo al bersaglio grosso, anche se sappiamo che non sarà facile: il campione in carica giocherà in casa e rappresenterà sicuramente un osso molto duro da affrontare, ma al tempo stesso non dimentichiamo quanto fatto l’anno scorso, con la mia vittoria in gara-2 poi sfumata in seguito ad una penalità per un millimetrico jump start. E’ una pista che mi piace: farà molto caldo e io fisicamente non sarò ancora al 100%, dopo il problema alle costole che mi ha impedito di potermi allenare per due settimane, ma so che potrò contare sul supporto dei fans che ci seguono sempre più numerosi e degli sponsor che ci sostengono con grande entusiasmo. Il tutto ovviamente senza dimenticare il team MM Motorsport, un esempio di professionalità e competenza con cui mi sto trovando a meraviglia e spero di poter presto condividere delle grandi soddisfazioni!”

Il programma del terzo round stagionale del TCR Eastern Europe, dopo la giornata dedicata ai test, scatterà ufficialmente Venerdì 7 Giugno, con lo svolgimento della sessione di prove libere alle ore 12:00. L’indomani la qualifica (prevista per le 9:00) determinerà la griglia di partenza di gara-1, la quale andrà in scena a partire dalle ore 14:45 sulla distanza di 25’. La seconda manche, invece, avrà luogo Domenica 9 Giugno con spegnimento dei semafori alle ore 11:00. Entrambe le gare saranno trasmesse in live streaming sulla piattaforma TCR TV e sui canali Social (YouTube e Facebook) del TCR Eastern Europe.

 

GIACOMO GHERMANDI AT THE SLOVAKIA RING TO AIM FOR THE BIG TARGET

 After a solid start of the season, the Italian driver faces the third round of the TCR Eastern Europe with the aim of chasing his first success with the Honda Civic of the MM Motorsport team. Both races on live streaming

Sometimes it is necessary to raise the bar of one’s objectives to further increase awareness of one’s potential, with the aim of realizing the work done and leaving lost opportunities behind. It is with this “warrior” spirit that Giacomo Ghermandi presents himself at the third seasonal round of the TCR Eastern Europe, scheduled for the weekend of 7-9 June on the Slovakia Ring, near Bratislava. The driver from Bologna, fresh from a start to the season during which he confirmed himself among the great protagonists of the Eastern European series, is now ready to go in search of a prestigious result that can give the right value to the good things he has achieved so far on display at the Balaton Park and Red Bull Ring stages.

In fact, if in the trip to the new Hungarian track, what would have been a well-deserved podium placement had eluded him in both races only in the final stages, the pace shown on the Austrian circuit highlighted how the combination made up of the Emilian driver and the MM Motorsport’s Honda Civic Type R TCR has now reached a level that all rivals will have to deal with in the fight for success. Only a series of unfortunate circumstances had in fact prevented the wild ‘Jack’ from fighting as he could for the top step of the podium in Austria: in the first heat he had in fact been rammed by Homola while he was preparing to launch the attack on the leader Bucsi, while in race 2 he had to deal with an accidental engagement of the speed limiter on the pit straight, losing contact with the leading group and being forced into a frantic comeback. All while competing with a broken rib, a problem discovered over the weekend but which certainly didn’t stop him despite the severe pain in his side.

After having faced these vicissitudes, the Bolognese is now more excited than ever in view of the event on the circuit which last year saw him already a great protagonist and which is particularly suited to his driving style: to cross the finish line first in the race- 2 was in fact Ghermandi himself, before a penalty given to him for jump start took away the joy of his first triumph. The MM Motorsport driver therefore appears particularly aggressive at the stage scheduled on the Czech track, aware that he has now acquired an excellent feeling both with the staff of the Bergamo team and with the Japanese car.

There will certainly be no shortage of high-level opponents, starting with the reigning champion Mat’o Homola who will compete on his home circuit for the occasion, but the boost also provided by the increasingly numerous Italian fans passionate about the championship, thanks above all to the presence of his only compatriot at the start, will constitute an added value in a weekend that promises to be a lot to follow and full of balanced challenges. An appointment to which Ghermandi presents himself strong in fourth place currently held in the drivers’ standings with 39 points, but with the aim of climbing further positions in the second half of the season.

Giacomo Ghermandi: “We’re going to Slovakia with the aim of taking what bad luck took away from us in the first two races of the season. Our performance has always been very solid: we could have achieved a double podium in Balaton and even won at the Red Bull Ring, so now we are making it our priority to make the most of the package available to us. We don’t intend to hide and we’re aiming for the big target, even if we know it won’t be easy: the reigning champion will play at home and will certainly represent a very tough nut to crack, but at the same time let’s not forget what we did last year, with my victory in race 2 then vanished following a penalty for a millimeter jump start. It’s a track that I like: it will be very hot and I won’t be at 100% physically yet, after the rib problem that prevented me from being able to train for two weeks, but I know that I will be able to count on the support of the fans who always follow us more numerous and sponsors who support us with great enthusiasm. All of this obviously without forgetting the MM Motorsport team, an example of professionalism and competence with which I am enjoying myself wonderfully and I hope to soon be able to share some great satisfaction!”

The program of the third seasonal round of the TCR Eastern Europe, after the day dedicated to testing, will officially start on Friday 7 June, with the free practice session taking place at 12:00. The following day, qualifying (scheduled for 9:00) will determine the starting grid for race 1, which will take place starting from 2:45 pm over a distance of 25′. The second heat, however, will take place on Sunday 9 June with the lights going out at 11:00. Both races will be broadcast live on the TCR TV platform and on the TCR Eastern Europe social channels (YouTube and Facebook).